Il Circo (1928) – Chaplin

Il Circo è la concentrazione silenziosa dell’Arte di giocare senza dire nessuna parola, l’antiteatro, la tecnica dei sordi e dei muti, i grandi attori del mondo. Charlie Chaplin Trama Charlot, “inconsapevole ladro”, per sfuggire alla polizia fa un’irruzione maldestra nel tendone di un circo proprio durante lo spettacolo. Il proprietario, inizialmente inferocito, deve constatare l’ilarità…

L’Atalante (1934) – Vigò

Qui entriamo a pieno titolo nella rosa dei film più belli della storia del cinema. Un’opera fatta di atmosfere e suggestioni, del tutto libera da un qualsivoglia schema narrativo. Il suo sviluppo è “istintivo” e spontaneo. La sua cornice spaziale evocativa. Gli spazi aperti, la nebbia… i turbamenti notturni…le chincaglierie raccolte in cabina da Jules,…

Il Divismo al femminile nella storia del cinema

Con la nascita dell’industria cinematografica, non tardò a manifestarsi, da parte del pubblico, una tendenza a mitizzare coloro che nelle pellicole avevano il ruolo di protagonisti. E’ così che andarono creandosi veri e propri divi, ovvero icone altamente simboliche nella vita della gente comune, che tentava a volte di imitarne usi e costumi. Il termine…

La Febbre dell’Oro (1925) – Chaplin

Dobbiamo ridere in faccia alla tragedia, alla sfortuna e alla nostra impotenza contro le forze della natura, se non vogliamo impazzire (Charlie Chaplin) Trama Charlot parte alla volta dell’Alaska in cerca d’oro. Sorpreso dalla bufera, trova riparo in un rifugio in cui già è presente un ospite: si tratta di un fuorilegge, Black Larson. Ben…

La Grande Guerra (1959) – Monicelli

Sentinella: Chi va là? Jacovacci: Ma che fai, aho, prima spari e poi dici chi va là? Sentinella: E’ sempre mejo ‘n amico morto che ‘n nemico vivo! Chi siete? Jacovacci: Semo l’anima de li mortacci tua!” Sentinella: E allora passate! Trama 1916: Chiamata alle armi. Il romano Oreste Jacovacci (Alberto Sordi) ed il milanese…

The Believer (2001) – Bean

Odio e amo! Chi può dirmi perchè? Da queste premesse, prese in prestito da Catullo, prende le mosse un film che di quel sentimento ossimorico intende mostrare le estreme conseguenze: è infatti la storia di un ebreo nazista, una sorta di contraddizione in termini dunque. Daniel è un ebreo che odia gli ebrei: li odia…

M – Il Mostro di Dusseldorf (1931) – Lang

Un serial killer di bambine si aggira per le strade della città. L’ennesimo omicidio monta una vera e propria “caccia al ladro”: polizia, malviventi, mendicanti vi partecipano, generando un cortocircuito fra giustizia privata e giustizia ordinaria. E’ questo il primo film sonoro di Lang, nonché un vero e proprio capolavoro alle origini del genere noir.…

Faust (2010) – Sokurov

Trama Si parte dall’alto! Da un cielo nuvoloso… Un cielo che nasconde quanto è sopra di lui. In questo, appeso al niente, è uno specchio che fluttua: è come un invito a guardarcisi riflessi. Sì, perchè non si parlerà del cielo, si parlerà dell’uomo, inteso nel suo senso universale; si parlerà di ogni suo limite,…

Il Divo (2008) – Sorrentino

Trama La fase di transizione fra la Prima e la Seconda Repubblica fu un periodo cruciale per la storia del nostro Paese: furono infatti gli anni della ricerca di nuovi equilibri fra partiti, della “strategia della tensione”, degli scandali corruttivi della politica, del terrorismo, del “compromesso storico”, degli “omicidi di mafia”… E’ questo il contesto…