Luci della Città (1931) – Chaplin

Can you see, now? Yes, I can see now. (Charlie Chaplin) Trama Charlot è un vagabondo, sullo sfondo della metropoli post-Depressione: dorme per strada e possiede poco altro oltre alla sua bombetta e al suo bastone. Un giorno viene erroneamente scambiato per un milionario da una fioraia cieca, cui aveva acquistato un fiore. Da quel…

L’Uomo con la Macchina da Presa (1929) – Vertov

Il cine-occhio non è solo il simbolo di un modo di vedere, ma anche di un modo di contemplare. Ma noi non dobbiamo contemplare, dobbiamo fare. Non abbiamo bisogno di un cine-occhio, ma di un cine-pugno. (Sergej Ejzenstejn) Trama Si tratta di uno dei primi massimi esempi di “metacinema”, ovvero di cinema che riflette su se…

Nosferatu il Vampiro (1922) – Murnau

E’ il Diavolo a tirare i nostri fili! Dai più schifosi oggetti siamo attratti; e ogni giorno nell’Inferno ci addentriamo d’un passo, tranquilli attraversando miasmi e buio… Charles Baudelaire – Le Fleurs dù Mal Trama La vicenda è calata agli inizi dell’Ottocento, nella cittadina tedesca di Wisborg. Un giovane agente immobiliare viene inviato dal suo…

Il Circo (1928) – Chaplin

Il Circo è la concentrazione silenziosa dell’Arte di giocare senza dire nessuna parola, l’antiteatro, la tecnica dei sordi e dei muti, i grandi attori del mondo. Charlie Chaplin Trama Charlot, “inconsapevole ladro”, per sfuggire alla polizia fa un’irruzione maldestra nel tendone di un circo proprio durante lo spettacolo. Il proprietario, inizialmente inferocito, deve constatare l’ilarità…

Blow-Up (1966) – Antonioni

Un disastro è quello che ci vuole per vedere chiaro nelle cose. Trama Un fotografo, girovagando per le vie di Londra alla ricerca d’ispirazione per un foto-libro, s’imbatte in due amanti che si scambiano effusioni in un parco dove dominano incontrastati silenzio e tranquillità. Il soggetto gli sembra perfetto, e così comincia a riprendere degli…

Il Gabinetto del Dottor Caligari (1920) – Wiene

Per l’artista espressionista ciò che è esterno è apparente. Egli intende piuttosto rappresentare ciò che è interiore. […] Attraverso l’espressionismo noi comprendiamo come la realtà sia irrilevante e come l’irreale sia potente: ciò che non è mai esistito, ciò che è stato solo percepito, la proiezione di uno stato d’animo verso l’esterno. (Robert Wiene) Trama…

Il Divo (2008) – Sorrentino

Trama La fase di transizione fra la Prima e la Seconda Repubblica fu un periodo cruciale per la storia del nostro Paese: furono infatti gli anni della ricerca di nuovi equilibri fra partiti, della “strategia della tensione”, degli scandali corruttivi della politica, del terrorismo, del “compromesso storico”, degli “omicidi di mafia”… E’ questo il contesto…

La Passione di Giovanna d’Arco (1928) – Dreyer

E fu dal profondo del suo cuore rovente che lui prese Giovanna e la colpì nel segno e lei capì chiaramente che se lui era il fuoco lei doveva essere il legno. Ho visto la smorfia del suo dolore, ho visto la gloria nel suo sguardo raggiante anche io vorrei luce ed amore ma se…

La Febbre dell’Oro (1925) – Chaplin

Dobbiamo ridere in faccia alla tragedia, alla sfortuna e alla nostra impotenza contro le forze della natura, se non vogliamo impazzire (Charlie Chaplin) Trama Charlot parte alla volta dell’Alaska in cerca d’oro. Sorpreso dalla bufera, trova riparo in un rifugio in cui già è presente un ospite: si tratta di un fuorilegge, Black Larson. Ben…