Le 10 migliori colonne sonore cinematografiche

audrey hepburn - moon riverQual è il ruolo della musica nei film?

Nonostante il cinema muto sia caratterizzato dall’assenza del parlato, il cinema è sempre stato sonoro dal momento che la musica vi ha assunto tutti i ruoli della comunicazione acustica.
Con la nascita del lungometraggio a soggetto, infatti, la sequenza filmica venne accompagnata da piccoli complessi strumentali o da vere e proprie orchestre, che inizialmente traevano frammenti di repertorio sinfonico e operistico dell’Ottocento. Più spesso veniva chiesta ad un compositore la realizzazione di una partitura ad hoc.
La presenza della musica nei film degli anni ’10 aveva in realtà specifiche funzioni: quella di coprire lo sgradevole rumore del proiettore; quella di rendere meno spettrale la componente visiva (essendo essa in bianco e nero); quella di compensare l’assenza delle percezioni sensoriali “realistiche”; quella di rafforzare il contesto emotivo; quella di conferire alla bidimensionalità dell’immagine filmica una “profondità”; quella, infine, di facilitare l’interpretazione delle immagini.

Quali sono i primi film che fanno ricorso alla musica?

Vanno sicuramente ricordati Cabiria (1914), con musiche di Pizzetti (“La Sinfonia del Fuoco“) e The Birth of Nation (1915), con musiche di Breil.
L’avvento del sonoro fu invece inaugurato dalla Warner Brothers, con il Don Juan (1926), film sonoro ma non parlato, e The Jazz Singer (1927), parzialmente parlato: in essi, il cosiddetto Vitaphone sincronizzava l’immagine con l’audio di un grammofono.
Tale avvento aprì all’epoca un acceso dibattito sulla “vera essenza cinematografica” che, stando al pensiero di grandi maestri quali Chaplin, sarebbe risieduta nell’arte muta.
Ad avere la meglio fu il cinema sonoro, che da allora impiegò composizioni più melodiche ed orecchiabili: si pensi alla colonna sonora di Steiner per King Kong (1933).
Inoltre, sempre più andarono a formarsi dei veri e propri sodalizi fra alcuni registi e celebri compositori: si pensi a quello Prokofiev/Eisenstein, quello Herrmann/Hitchcock, quello Nino Rota/Fellini, quello Ennio Morricone/Sergio Leone, quello infine John Williams/Steven Spielberg e George Lucas.

Ecco la TOP 10

1. Luci della Ribalta di Charlie Chaplin(1952);

2. Balla coi Lupi di John Barry (1990);

3. Nuovo Cinema Paradiso di Ennio Morricone (1988);

4. Il Postino di Luis Bacalov/Sergio Endrigo (1994);

5. Mission di Ennio Morricone (1986);

6. Over the Rainbow ne Il mago di Oz (1939);

7. L’ultimo dei Mohicani (1992);

8. Now we are free ne Il Gladiatore (2000);

9. Moon River in Colazione da Tiffany (1961);

10. Superstar in Jesus Christ Superstar (1973).

Qual è la tua preferita????

Testi: Claudia Sole

Altri Articoli:

Ti è piaciuto il mio articolo? Condividilo subito con tutti i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *