Faust (1926) – Murnau

VOTO: 8 +

007-faust-theredlist

Può il Male fuorviare anche l’uomo più virtuoso sulla Terra? Mephisto ci scommette con l’Arcangelo Michele! Quest’ultimo gli promette il dominio sulla Terra qualora riesca a corrompere l’animo di Faust, un vecchio alchimista. Per raggiungere l’obiettivo, Mephisto punta sulla promessa di un’eterna giovinezza, e tutto sembra andare secondo i piani… fino a quando Faust non s’imbatte nell’amore per Gretchen…
Sono passati 4 anni dal Nosferatu, ma Murnau fa ancora una volta sua una storia dalle atmosfere inquiete ed inquietanti. La lotta fra Male e Bene la fa da protagonista: il primo prende il volto da un cattivissimo Emil Jannings (colui che qualche anno dopo sarà il professor Rath a cui la Dietrich farà perdere la testa ne’ L’Angelo Azzurro); il secondo ha invece il viso d’angelo della bellissima Camilla Horn, che prese il posto di Lillian Gish poichè quest’ultima rifiutò la parte.
Il tutto viene calato in ambientazioni che ricordano un quadro di Caspar David Friedrich, rese funeste mediante splendidi effetti visivi.

2djtkb6

Altri Articoli:

Ti è piaciuto il mio articolo? Condividilo subito con tutti i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *