Chi è il miglior ritrattista del Quattrocento?

Una delle più grandi conquiste dell’Umanesimo fu la rivalutazione dell’uomo nelle sue doti “terrene” piuttosto che per il suo rapporto con il divino. Questa visione antropocentrica porterà alla massima diffusione l’arte ritrattistica: la finalità delle opere di questo filone rappresentativo è quella di esaltare la dignità umana, e dunque sempre più i personaggi dipinti verranno indagati…

Il Vedutismo a Roma

S’intende per Vedutismo la rappresentazione di uno spaccato prospettico di città, sia essa ottenuta mediante la pittura, l’incisione, il disegno o la fotografia. Tale genere trovò sviluppo in particolar modo a partire dal Settecento, prendendo in esame le maggiori città storiche d’Italia, in quegli anni meta preferita del Grand Tour compiuto da giovani rampolli di tutta Europa. Ma…

Balthus: Adolescenza & Erotismo

Risale appena allo scorso anno l’appello di censura di un’opera di Balthus, rivolta da Mia Merrill al Met: sotto accusa la Therese Dreaming (1938), in cui una giovinetta compare lascivamente abbandonata su di una sedia, con gli indumenti intimi ben in evidenza da sotto la gonna. A giudizio della Merrill, il soggetto istigherebbe al voyeurismo e alla riduzione…