10 Aprile 1970

Paul McCartney annuncia in un’intervista al Daily Mirror di aver lasciato i Beatles, confermando i rumors che da mesi scommettevano sullo scioglimento della band più famosa del pianeta.
Diverse le ragioni alla radice della decisione: Paul parlerà di divergenze personali ed economiche, come anche di una volontà di passare più tempo con la famiglia. Ma sicuramente, anche dal punto di vista musicale, non aiutarono le differenti vedute fra lui e John Lennon: più pop e melodico Paul, più aperto alla sperimentazione John. Ad inasprire il dissidio fra i due, diedero un sicuro contributo le compagne di entrambi: Linda Eastman e Yoko Ono.
A 10 anni dalla loro fondazione a Liverpool, dunque, i Fab Four non esisteranno più come gruppo. Con loro, finisce l’era della Beat Generation, che aveva visto nei Beatles il principale punto di riferimento nell’ambito musicale.
I 4, ad ogni modo, continuarono ad avere fortuna nelle loro carriere da solisti.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo adesso con i tuoi amici:

Non perdere anche questi articoli:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *